Negli anni ’90 Motorola ha sviluppato una Corvette elettrica, ma nessuno lo sapeva.

Sì, stiamo parlando della stessa Motorola che oggi si occupa della vendita di telefoni cellulari. Tuttavia, a un certo punto il loro interesse è andato ben oltre i dispositivi mobili. In effetti, se torniamo indietro nella storia di qualche decennio, osserviamo che Motorola è salita sul carro delle auto elettriche.e lo ha fatto molto bene.

Kevin Williams, da L’unitàlo dice chiaramente. Stava seguendo le tracce di un altro modello, una Jeep Beijing di Larry Brosten, quando si è imbattuto in questo modello. un progetto molto importante: una Chevrolet Corvette elettrica sviluppata dalla stessa Motorola..

Ho un esemplare unico di Chevy Corvette del 1987, prodotto da Motorola.“, Brosten ha abbandonato. La ricerca di Williams, evidentemente, ha chiuso il cerchio. Approfondiamo di seguito questa sorprendente scoperta.

La Corvette progettata da Motorola è il segreto meglio custodito dell’azienda.

Insieme all’auto, Williams ha trovato anche molta documentazione di supporto. Appunti, schemi elettrici e disegni di progetto…. Tutte le pagine con una carta intestata con il nome dell’azienda responsabile: Motorola.

Secondo questi documenti, l’esistenza di questa Motorola Chevy Corvette era un segreto strettamente custodito. In una delle pagine, viene spiegata la procedura che i lavoratori devono seguire in caso di visitatori nello stabilimento dell’azienda. La procedura da seguire era quella di non lavorare sulle batterie, di non collegare l’auto alla presa di corrente per caricarla, di non trasportarla e di non aprire nemmeno il cofano..

Era il 1993 quando Motorola acquistò una Corvette C4 usata del 1987.. Con circa 103.000 chilometri all’attivo, il modello originale era alimentato da un motore Chevy 350, con una potenza di circa 250 cavalli e una trasmissione sincrona.

LEGGI  NVIDIA annuncia il DALL-E del 3D: AI che genera oggetti tridimensionali dalle immagini

Motorola nasconde ancora qualche segreto

Chevy Corvette Motorola
Interni di Motorola Chevy Corvette

Sfortunatamente, le piste di Williams sono finite in un vicolo cieco. Nelle sue parole: “Non sono un ingegnere elettrico, ma sono giunto alla conclusione che la documentazione di Brosten per la Vette EV è incompleta. Negli archivi mancano molte informazioni, come quelle relative alla batteria del veicolo..

Tuttavia, è molto curioso immaginare come sarebbe stato il futuro se Motorola avesse continuato con questo tipo di progetto.. Oggi è nota soprattutto per la vendita di telefoni cellulari, ma questo non è stato l’unico interesse dell’azienda nella sua storia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.