Microsoft presenta Copilot+ PC: i suoi computer progettati per l’AI

Alla vigilia di Build 2024, Microsoft ha tenuto un evento speciale per annunciare le novità in materia di intelligenza artificiale. Sebbene tutti gli occhi siano puntati sul nuovo assistente e su Windows 11, l’azienda tecnologica sa che è necessario un hardware dedicato. È qui che Copilot+ PC, la nuova linea di PC incentrati sull’AI.

Secondo Satya Nadella, CEO di Microsoft, Copilot+ PC è una nuova categoria di dispositivi progettati per liberare la potenza dell’intelligenza artificiale. Una delle sue caratteristiche principali è la presenza di un’unità di elaborazione neurale (NPU) in grado di eseguire compiti complessi di intelligenza artificiale. Microsoft ha richiesto che questi coprocessori debbano fornire almeno 40 TOPS (trilioni di operazioni al secondo)un’unità utilizzata per misurare le prestazioni nel contesto dell’intelligenza artificiale.

Per questa iniziativa, Microsoft collabora con Qualcomm, AMD e Intel, , oltre che con altri produttori. Tra questi, Qualcomm è in vantaggio, ed è per questo che i primi PC includeranno processori Snapdragon X Elite. Secondo Satya Nadella, il PC Copilot+ è il computer più veloce e più pronto per l’intelligenza artificiale mai costruito.

Yusuf Mehdi, vicepresidente esecutivo e responsabile del marketing consumer di Microsoft, ha dichiarato che. I PC Copilot+ saranno “incredibilmente sottili, leggeri e belli”.. Il coprocessore AI consentirà di eseguire attività direttamente sul dispositivo, come la traduzione in tempo reale, il ridimensionamento di video, il miglioramento di immagini e testi con Cocreator e il supporto per Copilot.

Una delle caratteristiche più sorprendenti è Richiamouna sorta di memoria che permette di accedere a tutto ciò che si è visto. Questa funzione crea una linea temporale per tornare alle attività dei giorni passati.come una chat di Discord, un’immagine di Pinterest o qualsiasi cosa fosse sullo schermo. Recall, precedentemente noto come AI Explorer, si integra anche con le applicazioni Microsoft (come Office) e si può chiedere di accedere a una parte specifica di un documento.

LEGGI  Apple Music Replay è ora mensile: come vedere le statistiche di ciò che si è ascoltato ogni mese

Copilot+ PC: più potente di un MacBook Air con M3

NPU nel PC Copilot+ di Microsoft

Tutto quanto sopra viene eseguito direttamente sul computer grazie al coprocessore di intelligenza artificiale, in modo che i dati siano al sicuro. Microsoft ha confermato che tutte queste funzioni non sarebbero possibili senza un hardware dedicato come quello presente nei PC Copilot+.

L’azienda tecnologica ha anche sottolineato le prestazioni dei suoi nuovi PC. Durante la presentazione di Mehdi, è apparsa una diapositiva in cui si diceva che i PC Copilot+ sono più veloci del 58% rispetto ai MacBook Air con M3. Ciò è reso possibile da una nuova architettura che combina CPU, GPU e NPU.

“Collegati e potenziati da modelli linguistici di grandi dimensioni (LLM) in esecuzione nel nostro cloud Azure insieme a modelli linguistici di piccole dimensioni (SLM), i PC Copilot+ possono ora raggiungere un livello di prestazioni mai visto prima”.

Microsoft

Secondo Microsoft, i PC Copilot+ fino a 20 volte più potenti e fino a 100 volte più efficienti per eseguire carichi di lavoro di intelligenza artificiale. Questi computer battono il MacBook Air con M3 nelle prestazioni multi-threaded e offre una durata della batteria del 20% in più nella riproduzione video rispetto al MacBook Air da 15 pollici.

Copilot+ PC: prezzi e disponibilità

Il primi PC Copilot+ saranno disponibili da giugno. Come previsto, Microsoft inaugura la categoria con il Surface Pro e il Surface Laptop con chip Snapdragon X Elite. Altri produttori che aderiscono all’iniziativa sono Acer, Asus, Dell, HP, Lenovo e Samsung.

Microsoft prevede di vendere più di 50 milioni di PC pronti per l’AI entro il 2025. I PC Copilot+ non saranno economici, in quanto costeranno come o addirittura di più dei laptop Apple.

LEGGI  Steve Ballmer, il CEO di Microsoft più virale della storia
Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *