Lionel Messi mette il mondo ai suoi piedi: “Dio… Eterno… Il migliore della storia”.

La Pulga ha finalmente ottenuto il suo premio, ha alzato la Coppa del Mondo in Qatar e i principali media del pianeta si abbandonano alla figura di un Lionel Messi già immortale.

© Getty ImagesIl mondo si arrende a Lionel Messi.

La Coppa del Mondo si sposta in Argentina La Coppa del Mondo si sposta in Argentina in queste ore, mentre il pianeta si apre con alcune delle prime pagine che entreranno nella storia di questo sport. Tutti con un nome in comune, con l’uomo che ha fatto esplodere lo sport la scorsa notte e con una serie di devozioni a Lionel Andrés Messi che finalmente ha avuto la sua Coppa del Mondo. Qatar 2022 lo rende immortale.

L’argentino ha avuto il suo premio, ha lottato come nessun altro e ha resistito fino all’ultimo giorno per combattere per quel titolo che era l’unica pietra miliare mancante di una carriera indelebile. Il pianeta si sta arrendendo a Messi, alla sua Coppa del Mondo, a un’eredità leggendaria e a una performance con l’Albiceleste che sta facendo il giro dei cinque continenti.

I giornali di tutto il mondo stanno rendendo omaggio al 35enne, al mancino che sta facendo scendere lacrime di gioia agli occhi di un popolo e al giocatore che, per molti, ha chiuso il dibattito ieri sera. La felicità, la devozione, la gioia e soprattutto il riconoscimento di Lionel Messi oscurano tutto, mentre il mondo inizia a capire cosa è successo ieri sera a Lusail. La Pulga e il pianeta ai suoi piedi.

“Il migliore della storia”

MARCA, Olé, Sport, Mundo Deportivo, AS, The Sun, La Gazzetta dello Sport, Tuttosport, Corriere dello Sport, Daily Star e A BolaAlcuni dei media che rendono omaggio a un Lionel Andrés Messi che ha messo per sempre il suo nome nella pagina più bella di questo sport. Qatar 2022 sarà immortale, la figura dell’argentino sarà immortale e i titoli sulle prime pagine di questi media accompagneranno, ovviamente, la leggenda che ha iniziato a formarsi dal lancio di Gonzalo Montiel.

“Messi celeste… Lios è argentino… Dio esiste… Il migliore della storia… In cielo… Il GOAT… Il piede di Dio… Calcio, ti amo… Maradoha… Diverso… Messi immortale”.i titoli dei giornali di MARCA, Olé, Sport, Mundo Deportivo, AS, The Sun, La Gazzetta dello Sport, Tuttosport, Corriere dello Sport, Daily Star e A Bola per commemorare uno dei più grandi giorni della storia di uno sport in cui coincidono i media di Spagna, Argentina, Inghilterra, Portogallo, Italia e di tutto il mondo: Lionel Andrés Messi ha cambiato il calcio per sempre.

LEGGI  L'Espanyol disputa il derby contro il Barcellona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *