LG presenta al CES un televisore wireless che può anche attaccarsi alle finestre

LG vuole porre fine agli inconvenienti più comuni dei televisori. Da un lato, i cavi e il disordine che si può creare in casa quando si tratta di collegare il televisore o altri accessori. Dall’altro, le staffe che consentono di fissare tali dispositivi alla parete. In occasione del CES di Las Vegas, l’azienda sudcoreana ha presentato l’LG Displace, un dispositivo di TV OLED da 55 pollici, completamente wireless che si distingue anche per il curioso sistema di ventose sul retro, che consente di fissare il televisore a una parete o addirittura a una finestra.

L’LG Displace, ovviamente, non utilizza una normale ventosa. Il suo meccanismo, infatti, impiega una tecnologia del vuoto ad anello attivo in grado di aspirare la superficie in modo da farla aderire completamente. Lo fa, inoltre, con una notevole resistenza. Da Engadget affermano che uno strattone con una maniglia esterna simile a quella che si usa per aprire la porta del frigorifero non sposterà il dispositivo. Il televisore, invece, è dotato di maniglie sulle cornici laterali in modo da poter essere sollevato, trasportato e incastrato ovunque. A tal fine, l’utente deve premere un pulsante che, ad esempio, inverte l’aspirazione per sganciarlo dalla parete.

La parete, inoltre, non è l’unica superficie su cui è possibile fissare il nuovo TV LG. Il meccanismo del dispositivo supporta anche il vetrocosì come altri tipi di pareti più ruvide, come quelle con intonaco.

Il televisore wireless e da attaccare al muro di LG ha altre caratteristiche interessanti

Il fatto che sia completamente wireless e che quindi non richieda cavi, e che abbia un sistema con cui è possibile attaccarlo a qualsiasi superficie, non sono le uniche due funzioni eccezionali di questo LG Displace. Il televisore non ha nemmeno un telecomando. La navigazione nell’interfaccia avviene infatti tramite gesti catturati da una fotocamera a comparsa con risoluzione 4K. Per esempio, per mettere in pausa la riproduzione è sufficiente alzare la mano.

LEGGI  Skynet è in agguato: i ricercatori creano robot in grado di costruirsi da soli

Esiste anche un’opzione che consente di spostare i contenuti attualmente in riproduzione sullo schermo su altri televisori LG della casa. È persino possibile collegare fino a 4 TV LG Displace per trasformarlo in un TV da 110 pollici con risoluzione 8K. Ma ad essere onesti, non è una cosa che farete. Soprattutto se si considera il prezzo.

Al momento sono disponibili solo 100 unità di LG Displace per il pre-ordine. Ciascuna, al prezzo di 3.000 euro. Inoltre, le spedizioni inizieranno a dicembre. D’altra parte, ci sono ancora alcuni dettagli da conoscere. Tra questi c’è la durata della batteria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *