La Spagna e Luis Enrique preparano un mega ingaggio per Qatar 2022

L’allenatore della Roja sta preparando un’accattivante sorpresa per l’ultima convocazione prima che Qatar 2022 diventi realtà. Rinforzo di lusso per Luis Enrique.

© Getty ImagesLuis Enrique, allenatore della Spagna.

La nazionale spagnola mette a punto i dettagli prima di affrontare Svizzera e Portogallo nella UEFA Nations League in quello che sarà il test finale. Gli uomini di Luis Enrique prima di partire per Qatar 2022. Con una squadra praticamente assemblata a memoria e dove Con pochi posti ancora da occupare, è emerso un ingaggio di lusso in vista della Coppa del Mondo.

La Roja cercherà di essere protagonista con un progetto ricco di giovani, dove i Gavi, Pedri e Ansu Fati del momento dovranno confrontarsi con esperti del settore come César Azpilicueta e Álvaro Morata.. La Spagna cercherà di fare un buon lavoro in Qatar, dove si è classificata terza all’ultimo Campionato Europeo e seconda nella Nations League. Le aspettative sono elevate.

Mentre la Federcalcio spagnola continua il suo lavoro per consolidare la famosa candidatura del 2030, Luis Enrique analizza i suoi pezzi.La nazionale spagnola dovrà essere pronta per la fine di settembre, con una lista di nomi disponibili e una lista di giocatori da convocare per la pausa di fine settembre dove tutto fa pensare a un ritorno di lusso. MARCA rivela che tutto potrebbe essere ufficiale nelle prossime ore.

Il ritorno del Re

Punito da infortuni negli ultimi 12 mesi e con una partita contro il Kosovo il 31 marzo 2021. come ultima apparizione per La Roja, MARCA dice che Luis Enrique ha inserito nella pre-lista della Nations League un Sergio Ramos che, dopo un inizio di stagione positivo al PSG, potrebbe essere la grande sorpresa degli iberici in vista del Qatar.

Con 180 presenze, 23 gol, due campionati europei e una Coppa del Mondo con la Roja, Sergio Ramos sarà la grande sorpresa a 36 anni. dell’ultima convocazione nella squadra spagnola prima di partire per il Medio Oriente con una generazione che vuole avere un grande impatto in Qatar. Il camerunense, che si è già lasciato alle spalle gli infortuni, spera di essere presente a quella che sarebbe la sua quinta Coppa del Mondo.

LEGGI  Il miglior affare del Barcellona: ha giocato solo cinque partite per il club e ora lascerebbe milioni in cassa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.