La nuova alternativa ai pannelli solari che riscalda e illumina la casa in modo completamente gratuito.

La luce naturale in casa o nell’ambiente di lavoro è molto importante per risparmiare sui costi dell’elettricità o del riscaldamento. A causa dell’ubicazione, però, molte stanze di una casa o di un ufficio potrebbero non disporre di luce naturale. La soluzione a questo problema è utilizzare un sistema di eliostati.un dispositivo che include uno specchio per riflettere la luce in aree dove non c’è luce. Questa invenzione, tuttavia, fa un ulteriore passo avanti e consente addirittura di riscaldare gratuitamente la casa.

Si chiama Lumonaed è stata creata da un designer industriale polacco di nome Mariusz Smietana. L’invenzione è stata persino nominata per i premi internazionali James Dyson.

Consiste in un eliostato che viene installato sul tetto dell’abitazione ed è in grado di portare la luce naturale negli angoli più nascosti della casa. Tuttavia, a differenza dei dispositivi che proiettano la luce solare, l’eliostato non è una fonte di luce, Lumona include un sistema che può – in un certo senso – immagazzinare i raggi del sole perI raggi solari possono poi essere distribuiti nelle stanze desiderate tramite un sistema a fibre ottiche.

A questo scopo, il dispositivo è dotato di 16 lenti Fresnelche vengono utilizzate per catturare o ingrandire la luce, nonché collimatori in alluminio per catturare la luce con maggiore precisione. Infine, sono collocati su una base di policarbonato e alluminio fresato come scudo termico. L’inventore, infatti, afferma che “è stato scelto l’alluminio fresato che, opportunamente lavorato, ha proprietà ottiche e diventa un dissipatore di calore naturale, riducendo al minimo il rischio di fusione della fibra ottica”.

Lumona può riscaldare gratuitamente la vostra casa e, in futuro, persino distillare l’acqua.

Mariusz Smietana con la sua invenzione

Il sistema a fibre ottiche, d’altra parte, permette di distribuire la luce naturale in stanze dove non c’è.. In questo modo non solo si crea un ambiente più caldo. Si risparmia anche sui costi di riscaldamento, poiché la luce può riscaldare la stanza, e si risparmia anche sull’elettricità, poiché non è necessario utilizzare l’illuminazione artificiale. La Lumona può essere utile anche per le piante che hanno bisogno della luce del sole per vivere.

LEGGI  L'UE vuole che Apple, Samsung e altri produttori garantiscano più a lungo i pezzi di ricambio per le riparazioni

Smietana si sta ora concentrando sul miglioramento della sua invenzione, che già consente di risparmiare una grande quantità di denaro all’anno distribuendo la luce solare e riscaldando una casa gratuitamente, in quanto il suo utilizzo è completamente libero. “Ho intenzione di concentrarmi sulla semplificazione del sistema per renderlo più accessibile ai Paesi meno sviluppati”, ha dichiarato l’inventore. Smietana sottolinea inoltre che sta elaborando nuovi progetti, “come la produzione di lenti e fibre ottiche da bottiglie in PET, che contribuiranno a ridurre i costi di produzione rendendo i componenti necessari più facilmente accessibili”.

Infine, l’inventore spera di dare a Lumona un ulteriore utilizzo, quello di produrre luce solare immagazzinata che potrebbe essere usata anche per altri scopi, come la distillazione dell’acqua o il riscaldamento delle colture..

Elaborazione .

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *