La data è stata posticipata: comunicato della Premier League in seguito alla morte della Regina Elisabetta II

Diverse riunioni si sono svolte questa mattina presso la sede della FA per discutere i pro e i contro del rinvio della settima giornata di Premier League in seguito alla morte della Regina Elisabetta II. Esiste un precedente?

© Getty ImagesLogo della Premier League.

La Regina Elisabetta II è morta all’età di 96 anni. La notizia è stata confermata dal Castello di Balmoral, nel Regno Unito, dopo alcune ore di tributi, riconoscimenti a una figura storica e l’inizio degli atti cerimoniali per la consacrazione del nuovo re, il calcio inglese sta iniziando a prendere decisioni. La Premier League ha già fatto annunci ufficiali su una data che è stata posticipata.

Nel Regno Unito sono stati proclamati giorni di lutto e lo sport non è esente. La figura della Regina Elisabetta II ha già lasciato alcuni tributi. nei campi principali del vecchio continente, ma oggi era tempo di prendere decisioni prima di un settimo turno di calcio inglese in cui media come Il Sole o L’Atletico ha confermato che il comitato della FA annuncerà i prossimi passi da compiere nelle prossime ore.

Entrambi i portali hanno parlato del desiderio di rendere omaggio a una figura storica del Regno Unito.così come i problemi di trovare spazio per un appuntamento a sette nel bel mezzo del fitto programma prima e dopo la Coppa del Mondo. Qatar 2022 pone un problema a questo proposito e i club chiederanno garanzie, visto che eventi come la Carabao Cup e la FA Cup devono ancora entrare nella fase finale.

Un singolo precedente

Il Regno Unito non affrontava una situazione di questa portata sul suo territorio da 70 anni. L’unico contesto che abbiamo per sapere se il calcio inglese interromperà o meno la sua attività nelle prossime ore dipende dal momento in cui nel 1952 muore Giorgio VI, padre di Elisabetta II, segnando l’ultima morte di un monarca nelle isole.

All’epoca furono rinviate le partite di rugby e di hockey, ma non quelle di calcio, dove ci furono vari omaggi, minuti di silenzio e il canto dell’inno britannico per ricordare Giorgio VI. La Premier League ha già deciso il futuro della settima giornata del miglior campionato del mondo.

Data di sospensione

Attraverso i suoi social media e il suo sito web, la Premier League ha confermato la sospensione della settima giornata del miglior campionato del mondo. Dopo diverse ore di incontri, i club, i funzionari e le varie parti interessate del calcio inglese hanno raggiunto un accordo che modificherà le date di una fine settimana in cui il Regno Unito non avrà un calcio professionistico.

“In una riunione di questa mattina, i club della Premier League hanno reso omaggio a Sua Maestà la Regina Elisabetta II. Per onorare la sua vita straordinaria e il suo contributo alla nazione, e in segno di rispetto, le partite di Premier League di questo fine settimana saranno rinviate, compresa quella di lunedì sera. Richard Masters, amministratore delegato della Premier League, ha dichiarato: “Noi e i nostri club vogliamo rendere omaggio al lungo e incrollabile servizio di Sua Maestà al nostro Paese”.il comunicato della Premier League.

LEGGI  Chi è Jordan Peterson, lo psicologo che ha aiutato Cristiano Ronaldo?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.