iOS 18 sarà come Snow Leopard

iOS 18 potrebbe essere simile a ciò che molti hanno sperimentato con Mac OS X Snow Leopard. Apple è interrompendo temporaneamente lo sviluppo di nuove funzionalità per gli aggiornamenti del prossimo anno di iOS, macOS, watchOS e degli altri sistemi operativi, per concentrarsi sul “miglioramento della qualità e delle prestazioni” del software. Bloomberg.

Secondo i media, l’azienda avrebbe informato gli ingegneri responsabili dello sviluppo di iOS 18 e delle versioni future, di sospendere il lavoro sulle nuove funzionalità per concentrarsi sulla correzione del numero di bug che vengono segnalati negli aggiornamenti attuali. Bloombergtramite fonti interne ad Apple, infatti, sostiene che il team software che lavora al fianco di Craig Federighi ha trovato una serie di bug che sono stati trascurati nei test interni prima di rilasciare ufficialmente la versione.

La pausa, che riguarda anche lo sviluppo del software per l’Apple Vision Pro, durerà circa una settimana, fino a quando il team non sarà in grado di risolvere i numerosi bug presenti nelle attuali versioni del software.. Sebbene si tratti di una mossa insolita per Apple, non si prevede che i futuri aggiornamenti vengano ritardati.

iOS 18, quindi, potrebbe essere un aggiornamento simile a quello che molti hanno sperimentato con Snow Leopard, che comprendeva praticamente le stesse funzionalità della versione Leopard, ma con correzioni di bug e miglioramenti delle prestazioni.

In realtà, Bloomberg sostiene che Apple sia già pronta con le prime versioni – chiamate M1 – del prossimi importanti aggiornamenti dei suoi sistemi operativi dal mese scorso. Questi saranno trasformati nel corso del prossimo anno in iOS 18, iPadOS 18 e macOS 15. Le versioni M2 dei suddetti sistemi operativi, invece, subiranno un leggero ritardo. Ma, per ribadire, questo non sembra influire sul programma di aggiornamento di Apple.

LEGGI  Netflix acquisisce i diritti di WWE Raw e trasmette in streaming lo sport in diretta

Apple aggiorna i suoi sistemi operativi per risolvere i bug

L’iPhone 15 Pro con 2TB spiegherebbe in parte l’aumento di prezzo della serie.

Apple ha recentemente rilasciato diversi aggiornamenti per i suoi sistemi operativi per risolvere bug e migliorare le prestazioni. Nel caso dell’iPhone, l’azienda ha implementato iOS 17.1.1 che, tra le altre cose, risolve un bug che disabilitava il chip NFC durante la ricarica del dispositivo in alcuni modelli di auto. L’azienda ha inoltre rilasciato watchOS 10.1.1che risolve un bug che faceva scaricare la batteria del dispositivo più velocemente del solito.

Per il Mac, l’aggiornamento a iOS 14.1.1 risolve diversi bug e include patch di sicurezza. La versione per HomePod, invece, risolve un bug che riguardava le risposte di Siri.

Il rilascio da parte di Apple è previsto per le prossime settimane. iOS 17.2 e altri aggiornamenti per il resto dei suoi sistemi operativi. Questi aggiornamenti saranno accompagnati da nuove funzionalità, come la possibilità di creare playlist condivise. Inoltre, con altri miglioramenti e correzioni di bug.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *