Inflection Pi: l’AI gratuita che minaccia ChatGPT

ChatGPT ha un nuovo concorrente sviluppato da una startup che gode del supporto e degli investimenti di aziende come Microsoft e Nvidia. Si chiama Inflection Piè un chatbot che si distingue per la sua semplicità, ma anche per le sue capacità. Si avvicina addirittura alla potenza del modello di OpenAI ed è disponibile gratuitamente da oggi.

Da Inflection AI, l’azienda che sta dietro a Pi, dicono che il suo modello linguistico è stato addestrato con il 40% di potenza computazionale in meno rispetto a OpenAI. e tuttavia è all’altezza dell’IA sviluppata dall’azienda di Sam Altman sotto molti aspetti. Ma c’è un’importante differenza rispetto ai popolari chatbot alimentati da GPT-3.5 e GPT-4.

Punti salienti di Inflection Pi per essere un’intelligenza artificiale “amichevole e solidale”.anche se il chatbot stesso afferma di non essere in grado di provare emozioni. Questo modello di intelligenza artificiale aiuta gli utenti che lo utilizzano a “elaborare pensieri e sentimenti” e a “prendere decisioni difficili attraverso la conversazione”.

In realtà, chiunque può utilizzare l’intelligenza artificiale solo per la conversazione, poiché le risposte di Inflection Pi sono, in un certo senso, amichevoli e più naturali di quelle ottenute con ChatGPT.

Pi greco d'inflessione

Inflection Pi deve ancora migliorare sotto alcuni aspetti

L’azienda sostiene che Pi non utilizza API di modelli linguistici di terze parti.ma si affida a un modello linguistico sviluppato internamente. Inflection, tuttavia, sottolinea che l’IA è nelle prime fasi di sviluppo e che in alcuni casi ha difficoltà a rispondere. Si raccomanda addirittura di non chiedere consigli legali o medici e di non fare alcuna richiesta di informazioni.

Pi è ancora nelle sue fasi iniziali e ci sono aree in cui incontra delle difficoltà. Non ci si deve affidare a nessuna delle risposte di Pi e soprattutto non ci si deve affidare a consigli legali, finanziari, medici o di altro tipo.

Il modello, inoltre, è valido solo fino a novembre 2022, anche se la startup ha confermato che lo aggiornerà presto per fornire risposte più attuali.

Pi greco d'inflessionePi greco d'inflessione

Inflection Pi è, lo ribadiamo, un’AI gratuita. Ogni utente può accedervi senza bisogno di una lista d’attesa. È disponibile in versione webcosì come su iOS o Android. Il chatbot è anche integrato in piattaforme come WhatsApp, Instagram o Facebook, in modo da poter porre domande in modo più intuitivo.

LEGGI  OpenAI licenzia Sam Altman, il suo amministratore delegato

Dopo diverse domande, però, Pi chiede il numero di telefono per poter continuare la conversazione.. Inflection chiarisce che questo serve per consentire all’utente di avere una cronologia delle chat su qualsiasi dispositivo. Inoltre, Inflection Pi “può seguire in modo proattivo l’utente in merito a qualcosa di cui avete parlato in passato”.

Nel frattempo, Inflection continua a ricevere finanziamenti da aziende e imprenditori del settore tecnologico che vedono un grande potenziale in questa azienda di intelligenza artificiale. La startup ha già ha già raccolto 1,3 miliardi di finanziamenti per continuare lo sviluppo di un modello linguistico per sfidare ChatGPT.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *