Il Real Madrid batte l’Atlético e ha già l’erede di Benzema

Un attaccante spagnolo di 17 anni ha deciso di unirsi al Real Madrid, che lo ha già tesserato per farlo debuttare il prossimo fine settimana. Ha battuto l’Atletico Madrid, che pure voleva il giovane attaccante.

© Getty ImagesBenzema ha già un erede al Real Madrid.

La posizione di centravanti a Real Madrid è molto ben coperto. Karim Benzema è il riferimento in area di rigore della squadra “merengue” e non sembra avere alcuna concorrenza all’interno della squadra. Squadra della prima squadra. Tuttavia, in futuro, potrebbero comparire alcuni dei seguenti elementi giovani che vogliono prendere il suo posto. A questo proposito, c’è un nome che è già arrivato al club e potrebbe fare rumore a breve.

Il Real Madrid si è iscritto al Federazione calcistica del Real Madrid (RFFM) al suo più recente rinforzo, il giovane Iker Bravo. Il 17enne attaccante si unisce al Castilla per essere allenato da uno dei grandi del club. Raúl Gonzálezche può dargli tutti gli strumenti necessari per assumere il ruolo di centravanti in prima squadra.

Iker Bravo era un nome che veniva fatto come possibilità di unirsi alla squadra. Real Madrid Castilla per questa stagione. Ha fatto parte de La Masia fino al 2021, quando se ne è andato in trasferimento libero a Bayer Leverkusen. La scorsa stagione ha avuto anche minuti in prima squadra, ma ha trascorso la maggior parte della campagna giocando con l’Under 19 tedesca.

Alla fine, ha deciso di tornare in Spagna e ha discusso tra il Real Madrid e l’Atlético de Madrid.. In realtà, i “Colchoneros” sono stati i primi ad alzare il telefono per cercare di convincerlo, ma alla fine l’offerta è arrivata dalla squadra “merengue” e lui ha deciso di accettarla. È arrivato al club in prestito con opzione di acquisto, il cui importo non è stato reso noto..

Con il suo arrivo al Castilla, Iker Bravo avrà l’opportunità di presentarsi al pubblico nella prossima stagione. Lega giovanileche si affiancherebbe al Giovani A. Attualmente lavora con il Squadra nazionale spagnola U-19 per giocare un paio di amichevoli contro Israele tra mercoledì e giovedì. Si unirà quindi alla squadra “bianca” e potrebbe ottenere i primi minuti agli ordini di Raúl contro il Racing Ferrol domenica prossima.

LEGGI  Né il Barcellona né il Real Madrid? La verità sull'interesse del Palmeiras per Endrick

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.