Il primo allenatore licenziato nei primi cinque campionati d’Europa

Non è la cosa più usuale, tanto meno in Inghilterra, ma in sole quattro date è stato licenziato il primo manager della Premier League.

© GettyMikel Arteta e Scott Parker

Una delle grandi differenze tra il calcio europeo e quello sudamericano è il rispetto dei progetti, Non è così comune che un allenatore perda il lavoro dopo solo quattro partite, tanto meno in Premier League.

Ma il Bournemouth ha fatto notizia con il licenziamento di Scott Parker.il manager del club neopromosso ha perso il lavoro. Il licenziamento è arrivato in settimana dopo una dolorosa sconfitta per 9-0 in casa del Liverpool, ma il suo allontanamento non è stato dovuto solo agli scarsi risultati: il grande problema di Parker è stato quello di “essere onesto” con la società, che non gli ha perdonato di aver detto che la sua squadra era “malformato per la Premier League”..

La cosa curiosa è che da Bournemouth, I dirigenti hanno concordato con questa affermazione, ma il primo cambiamento che hanno deciso di apportare è quello di Scott Parker stesso, ed è diventato il primo licenziamento nella Premier League 2022-23 e il primo licenziamento di un manager in uno dei cinque grandi campionati.

Il fatto curioso, in questo caso, è che con solo quattro date alle spalle, è il dodicesimo licenziamento più veloce nei 30 anni di Premier League, e dei dodici, dieci non hanno mai più gestito la Premier League nel corso della loro carriera.

Parker negli ultimi anni è diventato uno specialista delle promozioni e dopo quella con il Bournemouth avrebbe dovuto ricevere un po’ più di sostegno, ma la sua onestà ha finito per essere il fattore scatenante: “Non mi sorprende più di tanto, visto che lo standard qui è molto più alto di quello che abbiamo noi”.Ha detto dopo la partita contro il Liverpool. “Mi dispiace per i giocatori perché siamo malformati per questo livello”.La cosa peggiore è che Parker ha ragione.

La figura istituzionale è logica, anche se il Bournemouth ha raggiunto la promozione, aveva già una squadra impoverita dai debiti dopo la retrocessione nel 2019 e con la partenza forzata di una ventina di giocatori che hanno ridotto il monte salari, e Parker ha raggiunto la promozione con quella squadra, praticamente la stessa che ha perso contro il Liverpool, perché da quando il DT è arrivato nel 2021, la sua squadra non ha aggiunto acquisti, ma ha fatto solo mosse a costo zero, e questo è difficile da giocare nel campionato più competitivo del mondo.

LEGGI  Il Barcellona oggi nella seconda giornata di Champions League 2022-2023

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.