Il futuro di Oppo nella salute, nell’audio HD e nell’AR: OHealth H1, Air Glass 2 e MariSilicon Y

L’INNO DAY di Oppo è un evento speciale per Oppo. A questo evento, il marchio cinese presenta alcune delle sue tecnologie più all’avanguardia. Alcuni di essi rimangono semplici esperimenti, mentre altri finiscono sul mercato poco dopo.

In questo numero, Oppo ha puntato i riflettori su tre dispositivi principali: OHealth H1, Air Glass 2 e MariSilicon Y. Ognuno di essi fa parte di un settore: OHealth H1 è un dispositivo sanitario, Air Glass 2 è un prodotto AR e MariSilicon Y è un chip audio.

Il più sorprendente è forse l’OHealth H1.. Non necessariamente per le sue capacità, ma per il significato che ha per il marchio: l’inaugurazione di un sub-brand focalizzato sul segmento della salute.

Questo prodotto piccolo e leggero – appena 95 grammi – consente di misurare il livello di ossigeno nel sangue, eseguire un elettrocardiogramma (ECG), effettuare l’auscultazione cardiaca e polmonare, misurare la temperatura corporea, monitorare la frequenza cardiaca e valutare la qualità del sonno. Tutto questo in un unico dispositivo che sta nel palmo della mano.

Il focus di questo OHealth H1 di Oppo è chiaramente sull’uso familiaredove coesistono dispositivi come termometri, misuratori di ossigeno, ecc. Tuttavia, l’azienda lascia intendere che le sue ambizioni con questo nuovo sub-brand non si esauriscono necessariamente in questo spettro e che potrebbe rivolgersi anche a cliniche e ospedali.

Oppo Air Glass 2

Le altre due innovazioni di Oppo si concentrano sulla realtà aumentata e sull’audio Bluetooth.

Insieme all’OHealth H1, Oppo ha presentato anche la seconda versione dei suoi occhiali per la realtà aumentata: l’Air Glass 2.. Questi, innanzitutto, hanno un design più vicino a quello degli occhiali tradizionali rispetto al modello precedente. Questo attributo è senza dubbio fondamentale se consideriamo che si tratta di un prodotto pensato per vivere sul nostro viso. Per raggiungere questo obiettivo, alcuni componenti – come i microproiettori – sono stati riprogettati per renderli più leggeri e più piccoli.

LEGGI  La ricetta del successo di YouTube che Elon Musk vuole portare su Twitter

Questi occhiali permettono, tra l’altro, di telefonare senza estrarre il telefono dalla tasca, di vedere le indicazioni delle mappe, di tradurre in altre lingue in tempo reale, di aiutare le persone con problemi di ADD, ecc.

Oppo Marisilicon Y

Infine, Oppo ha presentato un nuovo chip della famiglia MariSilicon, anche se in questo caso, non si concentra sulla qualità dell’immagine, ma sull’audio.un settore in cui l’azienda cinese è molto conosciuta.

Il nuovo MariSilicon Y è uno dei primi chip ad utilizzare la tecnologia N6RF. Tra le altre cose, promette di inviare audio di alta qualità via Bluetooth: 24 bit/192 kHz. Il marchio si unisce così a una tendenza che sta prendendo piede, dato che anche aziende come Sony con Hi-Res o Qualcomm con Snapdragon Sound stanno attualmente spingendo per migliorare la trasmissione audio tramite Bluetooth.

Guida ai regali di Natale 2022

Video in evidenza su Hipertextual

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *