Il Flamengo punta a un’altra Libertadores: ha firmato un centrocampista proveniente dal calcio europeo per 20 milioni di euro.

Due mesi dopo aver vinto la Copa Libertadores, il Flamengo si prepara a lottare di nuovo per il 2023 e ha già firmato un rinforzo di lusso.

© GettyIl Flamengo si rinforza per il bicampeonato.

Negli ultimi anni il calcio brasiliano ha conquistato la leadership in Sud America ed è la forza dominante del continente. Cinque degli ultimi sei campioni del Copa Libertadores ma il Flamengo ha un potere ancora maggiore tra i club di questo paese. Brasileirão.

Il Mengão ha partecipato a 3 delle ultime 4 finali del massimo torneo a squadre del Paese. Conmebolvincendo il trofeo nel 2019 e nel 2022, con la recente definizione in ottobre contro Atletico Paranaense allo Stadio Monumental di Guayaquil.

Ma lungi dal rilassarsi, la squadra carioca si è già assicurata un rinforzo per il 2023, in cui cercherà la sua quarta stella nel Libertadores nel difendere il titolo. Come ha spiegato Fabrizio Romanoil giornalista che si occupa di trasferimenti, aggiungerà un centrocampista proveniente dal calcio europeo.

Il giocatore in questione è Gersonche, a partire da gennaio, affronterà il suo secondo ciclo con la maglia di Flamengo. Il brasiliano aveva giocato lì tra il 2019 e il 2021, prima di Olympique de Marseille lo ha acquistato per 25 milioni di euro, più 5 milioni di euro per le variabili, per giocare sotto la mano di Jorge Sampaoli.

Ora, dopo una sola stagione e mezzo di lavoro al Ligue 1il centrocampista tornerà a Mengão per giocare agli ordini di Vítor Pereira. Secondo il giornalista italiano, Flamengo sborserà 20 milioni per il suo stipendio, chiudendo un ottimo affare.

Scarica l’app Bolavip e segui istantaneamente tutte le informazioni sulla tua squadra del cuore su:https://bit.ly/BV-app22

LEGGI  Continuano le fughe di notizie: emergono i dettagli del contratto multimilionario di Pique
Vittoria
WRITTEN BY

Vittoria

Ciao, sono Vittoria. Sono una redattrice di DFO Media, dove mi immergo nel mondo dello sport, decifrando le tendenze e condividendo le storie che ci sono dietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *