Humane annuncia l’inizio delle consegne di AI Pin

Dopo aver generato molta attesa per mesi, Umano ha presentato il suo AI Pin all’inizio di novembre. Il dispositivo viene presentato come una spilla intelligente, in grado di sostituire uno smartphone o un computer. I suoi creatori prevedono che sia la porta d’accesso a un mondo senza schermi, ma con molta intelligenza artificiale.

Al di là di alcuni elementi interessanti della sua presentazione, le reali capacità dell’AI Pin sollevano ancora dubbi. E questa incertezza inizierà a essere risolta – o meno – solo quando il dispositivo di Humane raggiungerà i suoi acquirenti. Cosa che, fortunatamente, ora sappiamo con un po’ più di certezza.

L’azienda guidata da Bethany Bongiorno e Imran Chaudhri, due ex dipendenti Apple, ha annunciato quando inizieranno le consegne del suo primo prodotto. Secondo il profilo di Humane su X (Twitter), il processo sarà avviato nel marzo 2024.. La data specifica non è ancora stata definita, ma almeno è un po’ più concreta di quanto si sapeva in precedenza.

Ricordiamo che, dopo la presentazione dell’AI Pin, l’azienda aveva solo accennato al fatto che sarebbe stato disponibile per gli acquirenti “all’inizio del prossimo anno”, senza specificare molto di più.

Per quanto riguarda le consegne stesse, Humane ha commentato che l’ordine di prenotazione sarà rispettato. I clienti che hanno preordinato con spedizione prioritaria saranno i primi a riceverlo a partire da marzo del prossimo anno. Una volta completata questa parte della strategia, l’AI Pin sarà consegnato agli altri acquirenti in ordine di data di acquisto.

L’AI Pin di Humane sarà consegnato ai primi acquirenti nel marzo 2024.

Foto: Humane.

Humane ha fatto una serie di promesse grandiose da parte di AI Pin e e si giocherà gran parte del suo futuro su questo dispositivo.. Se l’accoglienza da parte dei clienti sarà buona, sarà interessante vedere quali passi compirà l’azienda in futuro. Se la prima impressione sarà negativa, dovrà remare controcorrente e per scelta. Il avvio ha fatto molte promesse e dovrà dimostrare di poterle mantenere.

LEGGI  Il futuro di Alexa è in pericolo: per Amazon è sempre stato un fallimento

Non dimentichiamo inoltre che non si tratta di un dispositivo economico. L’AI Pin di Humane ha un prezzo di partenza di 699 DOLLARIma gli utenti dovranno pagare una quota di abbonamento mensile di 24 dollari per utilizzarlo. Questo perché il pin include il proprio numero di telefono e un pacchetto di chiamate, messaggi e dati mobili illimitati sulla rete T-Mobile.

È inoltre importante sottolineare che, almeno per il momento, questo gadget è disponibile solo negli Stati Uniti. Non è ancora noto se Humane abbia intenzione di offrire il suo AI Pin nei mercati internazionali.

Caratteristiche principali

L’AI Pin di Humane esegue un sistema operativo proprietario chiamato Cosmosche sfrutta un sistema di struttura chiamato Bus AI per alimentare “esperienze di intelligenza artificiale”. Il dispositivo non ha applicazioni, ma può collegarsi a diversi modelli linguistici e visualizzare informazioni tramite widget proiettati al laser sul palmo della mano.

Queste sono alcune delle sue principali caratteristiche hardware:

Processore Qualcomm Snapdragon (modello non specificato).
Archiviazione 32 GB (eMMC).
Memoria RAM 4 GB.
Fotocamera 13 MP RGB (4208 x 3120) con apertura f/2.4 e campo visivo di 120 gradi.
Sensore di profondità 3D
Sensori GPS.
Magnetometro.
Accelerometro.
Giroscopio.
Sensore di luce ambientale.
Connettività Bluetooth 5.1
WiFi 5.
Telefonia mobile e dati tramite T-Mobile.
Altro Proiettore laser (Laser Ink Display).
Sensore tattile per il controllo dei gesti.
Microfono (AI Mic).
Altoparlante (Personic Speaker).
Colori Eclipe (nero con cornici nere opache).
Equinox (nero con montatura argento).
Lunar (bianco con montatura argento).

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *