Erling Haaland fa crollare una città grazie a Google: “Abbiamo paura”.

La presenza e l’impatto dell’attaccante norvegese al Manchester City ha effetti collaterali anche sul motore di ricerca di Google e su una città che teme per il suo futuro. Erling Haaland, un giocatore fondamentale dentro e fuori dal campo.

© Getty ImagesErling Haaland.

Non si tratta di una fake news o di un pettegolezzo sui social media, ma al contrario di uno degli effetti collaterali dell’essere l’attaccante più in forma della Premier League. Dopo un inizio di stagione da ricordare nella massima serie inglese, Erling Haaland Crolla persino il motore di ricerca Google e il futuro economico di una città di oltre 300.000 persone. Di cosa si tratta?

Mai nei 30 anni del torneo un attaccante aveva segnato 17 gol nelle prime 11 partite. La Premier League 2022/2023 non può essere compresa in questo momento senza la presenza di un Erling Haaland che sta infrangendo record, rompendo reti e persino facendo crollare alcuni dei risultati in il motore di ricerca più utilizzato del pianeta.

Per capire questa storia dobbiamo andare nel sud della Svezia, dove una piccola regione ha visto diminuire le ricerche su Google, le entrate turistiche su 12 mesi e le prestazioni economiche. da quando Android è arrivato in Premier League. La città di Halland, crollata da Erling Braut.

“Abbiamo paura di essere dimenticati”.

Jimmy Sandberg, direttore del turismo della regione, ha chiesto a Google, con una lettera formale, di modificare l’algoritmo di ricerca in modo che Halland non venga più confuso con il cognome dell’attaccante norvegese. sul web. Il documento sostiene che i gol dell’attaccante di Pep Guardiola hanno un impatto negativo sulla promozione dei viaggi, dei tour e dell’economia della zona.

“Noi siamo Halland, lui è Haaland. La popolarità di questo fenomeno calcistico sta soffocando la nostra presenza online… Con nostra grande disperazione, tutti i nostri sforzi per promuovere Halland sono svaniti. Se non si interviene, temiamo che la nostra amata regione rischi di diventare un’Atlantide dimenticata, un luogo conosciuto solo nella storia antica e nelle scritture”.Sandberg inizia le sue battute a Google.

Le prove sono evidenti a questo proposito, perché se si digita Halland nel motore di ricerca si devono attraversare 25 foto dell’attaccante della città prima di trovarne una che fa riferimento a questa regione con più di 300.000 abitanti in territorio svedese. Erling Braut Haaland, il marcatore che ha battuto i record in Premier League e persino su Google.

LEGGI  Manchester City vs Manchester United: le formazioni per la partita della nona giornata di Premier League

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *