Cristiano Ronaldo ha dato un indizio su dove giocherà? CR7 ha comprato una villa fuori Manchester

Mentre la sua continuità al Manchester United è in bilico, Cristiano Ronaldo ha acquistato la casa più costosa di un paese europeo: la sua carriera decollerà lì?

© GettyCristiano Ronaldo, in uscita dal Manchester United.

Estate 2021, Cristiano Ronaldo ha forzato la sua uscita da Juventus per tornare a Manchester Uniteddove è diventato una delle figure di spicco del calcio mondiale. Tuttavia, questo secondo ciclo è stato molto al di sotto delle aspettative.

Sia nella scorsa stagione che in quella attuale, il portoghese non è riuscito a essere il marcatore decisivo che ha portato le sue squadre in vetta in tutte le competizioni. Con il rapporto con Erik ten Hagil suo futuro sembra essere lontano dall’Old Trafford nella prossima finestra di trasferimento.

Il “Bicho” dovrebbe fare le valigie in inverno, dopo che il Coppa del Mondo Qatar 2022che sarà la quinta edizione della sua carriera. Sebbene manchino ancora alcuni mesi al momento delle definizioni, già si specula su dove giocherà e se finalmente si unirà a una squadra di Champions Leagueil suo desiderio dall’inizio della stagione.

Questa domenica, Il Sole ha rivelato che Ronaldo ha acquistato una villa in costruzione a 40 chilometri da Lisbona, la capitale del suo Paese. Una volta completata, all’inizio del 2023, diventerà la casa più preziosa del Paese, con un valore di 21 milioni di euro.

I media e gli appassionati di calcio hanno iniziato a collegare questo acquisto con il suo futuro e il suo ritorno a Sportivoil club in cui ha debuttato, sembra più vicino. Oltre al valore emotivo del ritorno, la squadra portoghese sta lottando per raggiungere gli ultimi 16 anni del torneo. Champions Leagueun altro dettaglio che potrebbe contribuire a convincerlo a tornare.

LEGGI  Rafael Nadal, eliminato al secondo turno degli Australian Open
Vittoria
WRITTEN BY

Vittoria

Ciao, sono Vittoria. Sono una redattrice di DFO Media, dove mi immergo nel mondo dello sport, decifrando le tendenze e condividendo le storie che ci sono dietro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *