Cristiano Ronaldo arriva in Arabia Saudita: firma per l’Al Nassr e si allontana dall’élite europea

Cristiano Ronaldo si avventura nel calcio saudita per giocare con l’Al Nassr. Dopo la risoluzione del contratto con il Manchester United, la stella portoghese lascia l’Europa.

© Getty ImagesCristiano Ronaldo ha deciso di giocare nel calcio saudita.

Cristiano Ronaldo ha definito il suo futuro e dice addio al calcio europeo. È stato annunciato come nuovo giocatore di Al Nassr dell’Arabia Saudita con un contratto per i prossimi due anni e mezzo con un stipendio di 200 milioni di euro a stagione. Dopo aver risolto il suo contratto con Manchester UnitedLa squadra saudita è stata l’unica a fargli un’offerta.

I negoziati tra CR7 e il calcio saudita sono iniziati in concomitanza con la Coppa del Mondo in Qatar, che ha giocato per il Portogallo. A quel punto, aveva già definito la sua partenza dal Manchester United, dopo la famosa intervista a Piers Morgan in cui criticò il club inglese, il suo allenatore Erik ten Hag, il suo predecessore Ralf Rangnick, tra le altre dure dichiarazioni.

Questa è stata la fine del suo periodo nell’élite del calcio europeo. Nessun club del Vecchio Continente, almeno non i più importanti, ha fatto un’offerta per la firma di Cristiano. Così, con l’unica offerta che aveva sul tavolo, ha deciso di scegliere l’Al Nassr, una squadra dell’Arabia Saudita, che d’ora in poi sarà protagonista di tutto ciò che accade con i portoghesi.

Cristiano Ronaldo all’Al Nassr: tutti i dettagli del suo legame

Il contratto che legherà Cristiano Ronaldo all’Al Nassr durerà fino al giugno 2025 e prevede una cifra di 200 milioni di euro a stagione. Tuttavia, gli impegni della superstar portoghese con l’Arabia Saudita dureranno fino al 2030.Perché? A causa dell’intenzione del Paese di ospitare la Coppa del Mondo di calcio quell’anno.

Come riporta Marca, Cristiano sarà anche ambasciatore e volto visibile del calcio saudita nel suo progetto di ospitare la Coppa del Mondo. Coppa del Mondo 2030in collaborazione con Egitto y Grecia. È interessante notare che anche il Portogallo, il Paese di CR7, è candidato a ospitare la Coppa del Mondo, insieme a Spagna e Ucraina. Gli interessi e il denaro la fanno da padrone.

L’Arabia Saudita si è assicurata i servizi di Cristiano Ronaldo in quello che potrebbe essere l’ingaggio più importante di questa parte dell’anno. Per uno dei più grandi calciatori della storia, si tratta della fine del suo periodo al vertice e di un passo successivo verso un futuro in cui lo attende almeno un po’ di benessere.

Scarica l’app Bolavip e segui tutte le informazioni della tua squadra del cuore in tempo reale su:https://bit.ly/BV-app22

LEGGI  Varane si infortuna a un mese da Qatar 2022: lascia la partita del Manchester United in lacrime mentre la Francia soffre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *