Cosa ci aspettiamo dal Google I/O 2024? Pixel 8a, Android 15, tanta AI e altro ancora

Il Google I/O 2024 La data è stata confermata e per l’evento tradizionale di Mountain View sono attese numerose novità. Il keynote il keynote si terrà martedì 14 maggiodalle 10:00 ora del Pacifico. Le 19:00 in Spagna, le 14:00 in Argentina e le 11:00 in Messico. L’evento principale sarà seguito da una conferenza esclusiva per gli sviluppatori e da altri eventi tecnici. su richiesta.

Un fatto curioso del Google I/O 2024 è che sarà il primo post-pandemia a durare più di un giorno. Mercoledì 15 maggioL’attività continuerà sul suolo californiano, anche se il programma ufficiale delle attività non è ancora stato annunciato. Quello che è già disponibile è registrazione gratuita per chi vuole tenersi aggiornato su tutti gli sviluppi di entrambe le giornate.

Per quanto riguarda gli annunci, si presume che Google continuerà la tendenza dell’I/O dello scorso anno, dove l’intelligenza artificiale è stata al centro della scena. All’edizione del 2023 Sundar Pichai e altri dirigenti dell’azienda hanno ripetuto la parola “AI” così tante volte da diventare un meme.

Video di YouTube

Ma cosa ci aspettiamo davvero dal Google I/O 2024? Oltre all’intelligenza artificiale, si ipotizza che l’azienda introdurrà nuovi dispositivi Pixel e renderà ufficiali alcune delle nuove funzionalità che verranno fornite con Android 15.

Gemini e la scommessa “tutto o niente” sull’intelligenza artificiale

Come abbiamo già detto, è probabile che gran parte del keynote di apertura del Google I/O 2024 sarà ricco di riferimenti all’intelligenza artificiale. Un tema che probabilmente avrà un impatto sulla maggior parte dei prodotti e dei servizi offerti dall’azienda di Mountain View.

Molti di questi commenti saranno probabilmente legati a Gemini 1.5poiché sarà il primo evento di Google dopo il lancio ufficiale del suo ultimo modello di intelligenza artificiale. Possiamo aspettarci che l’azienda riveda le qualità della sua tecnologia, così come la sua integrazione con l’omonimo chatbot (ex Bard) e il suo posizionamento come sostituto dello storico Google Assistant.

Anche se molti attendono un commento ufficiale sul palco in merito alla polemica sulle “inesattezze storiche” nella generazione di immagini di persone con Gemini. La comparsa di immagini di soldati nazisti o dei padri fondatori degli Stati Uniti con volti di minoranze, nel tentativo di evitare stereotipi razziali o di genere, ha finito per suscitare scandalo.

Google I/O 2024: il trampolino di lancio di Android 15

Android 15 | Google I/O 2024: la piattaforma di lancio di Android 15Android 15 | Google I/O 2024: il trampolino di lancio di Android 15

Mentre la prima versione di anteprima di Android 15 è già nelle mani degli sviluppatori, il sistema operativo sarà annunciato ufficialmente al Google I/O 2024. Le sue caratteristiche più importanti saranno svelate in quell’occasione, anche se alcune di esse sono già state rilasciate.

Sono attesi alcuni cambiamenti minori dal punto di vista estetico, ma molte modifiche sono dedicate a migliorare la funzionalità del software. Una delle caratteristiche in arrivo per tutti i dispositivi supportati consentirà la registrazione parziale dello schermo. Cioè, limitare la registrazione solo a ciò che accade in un’applicazione, invece di catturare tutto ciò che accade sullo schermo del cellulare.

Android 15 porterà ottimizzazioni per le notifiche. Da un lato, includerà un’opzione per ridurre il volume delle notifiche consecutive provenienti dalla stessa applicazione. Dall’altro, migliorerà la privacy dei cosiddetti “ID sensibili”, ad esempio i messaggi SMS che includono codici di verifica in due passaggi o password monouso. In questo modo si impedirà alle applicazioni dannose di accedere a tali contenuti.

Al Google I/O 2024 scopriremo di più sui nuovi controlli della fotocamera in arrivo con Android 15 e sui miglioramenti apportati all’implementazione del sistema operativo sui telefoni pieghevoli. Ci sarà spazio anche per il debutto di alcune funzioni basate sull’intelligenza artificiale generativa.

Pixel Fold 2 in vista?

A proposito di dispositivi pieghevoli, una delle indiscrezioni più forti sul Google I/O 2024 è che sarà svelato il Pixel Fold 2. Pixel Fold 2. Il design dello smartphone è già trapelato via rendering Se i rendering non ufficiali saranno confermati, vedremo schermi più grandi e un aspetto generale ben lontano dal formato “passaporto” della prima versione.

In termini di caratteristiche, si ipotizza l’introduzione di un chip Tensor G4, 16 GB di RAM e 256 GB di storage. Per quanto riguarda gli schermi, quello esterno sarà di 6,4 pollici, mentre quello interno sarà di 7,9 pollici. Si prevede che sarà più alto, più stretto e più sottile del Pixel Fold originale.

Pixel 8a

Google Pixel 8aGoogle Pixel 8a

Questo è un altro forte candidato a comparire sul palco del Google I/O 2024. Le fughe di notizie sul Pixel 8a Il Pixel 8a è in circolazione da diversi mesi e tutti suppongono che l’azienda californiana approfitterà dell’evento per ufficializzarne le caratteristiche tecniche, il prezzo e la data di uscita.

Si dice che questo dispositivo sarà dotato di uno schermo OLED da 6,1 pollici, chip Tensor G3, 8 GB di RAM e 256 o 512 GB di memoria. Manterrà la configurazione della fotocamera posteriore del Pixel 7a, con un sensore principale da 64MP e un ultra-grandangolare da 13MP.

La cattiva notizia sarebbe un notevole aumento del prezzo rispetto al suo predecessore. Il Pixel 8a sarà venduto a partire da 570 euro, con un aumento di oltre 60 euro rispetto al prezzo di partenza di 509 euro del Pixel 7a. L’incognita sarà svelata al Google I/O 2024.

Sorprese al Google I/O 2024?

Google I/O 2024: Qualche sorpresa al Google I/O 2024?Google I/O 2024: qualche sorpresa al Google I/O 2024?

Essendo Google un’azienda di così ampio respiro nel settore tecnologico, non sarebbe insolito che ci fosse spazio per delle sorprese al Google I/O 2024. La stampa ipotizza che l’azienda potrebbe dare una prima occhiata al Pixel 9considerando quanto accaduto negli anni precedenti. Non ci sono ancora prove in merito, ma si tratta di un’ipotesi del tutto logica.

Per il momento, non ci sono state voci su un nuovo Pixel Buds o le prossime generazioni dei Orologio Pixel e il Tavoletta Pixel. Il Chromebook e l’ecosistema Nido tendono a suscitare un notevole interesse da parte del pubblico, quindi tenete d’occhio i possibili annunci ad essi collegati.

Google lancia regolarmente teaser dei suoi nuovi prodotti nei giorni che precedono l’I/O, e l’edizione 2024 probabilmente non farà eccezione. Tutte le domande troveranno risposta il prossimo 14-15 maggio allo Shoreline Amphitheatre di Mountain View, California.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

LEGGI  Starlink fa il salto nelle macchine agricole con John Deere
Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *