Come i concorrenti di OT 2023 utilizzano TikTok e Instagram

Operación Triunfo è un format molto diverso da quello di molti concorsi canori per un motivo: i concorrenti trascorrono le loro giornate isolati in un’accademia dove vivono insieme, seguono le lezioni e fanno le prove senza ricevere alcun tipo di informazione dall’esterno. Tuttavia, in OT 2023In OT 2023, i partecipanti hanno un telefono cellulare – un Google Pixel 8 Pro, per la precisione – che usano per registrare le loro canzoni o scattare foto e video che poi pubblicano su TikTok o Instagram. Questi telefoni, tuttavia, non hanno accesso a Internet.

Infatti, non sono i concorrenti a pubblicare le storiepost di Instagram o video di TikTok. Nemmeno loro hanno un account ufficiale di Operación Triunfo registrato sui loro dispositivi.Questo permetterebbe loro di conoscere il numero di follower o di like sui loro video, storie o pubblicazioni. L’accademia ha un team di rete che si occupa di caricare tutto ciò che i concorrenti desiderano caricare.

Ora, come fanno a pubblicare TikToks o storie se non hanno né il loro account, né una connessione Wi-Fi? Ogni concorrente ha un account, diciamo falso, senza follower.il cui nome utente è noto solo a loro e al team di Operación Triunfo. Questo permette loro di utilizzare alcune funzioni di Instagram, come la possibilità di generare testo nelle storie, filtri nelle pubblicazioni, ecc. Dopodiché, devono solo seguire alcuni passaggi curiosi ma un po’ contorti.

Ecco come i concorrenti di OT 2023 caricano le storie o i post di Instagram.

I concorrenti di Operación Triunfo 2023 hanno account attivi solo su Instagram e TikTok. Partendo dal social network Meta, possono pubblicare storie o post su di esso. In entrambi i casi, il processo è molto simile.

Per caricare una storiai partecipanti devono semplicemente registrare un video o scattare una foto dal storie e modificarla come preferiscono. Poi devono salvare la storia nella galleria – cioè scaricarla – e quindi salvarla una seconda volta, aggiungendo però la parola “storia” con l’editor di testo. In questo modo, il team di rete può sapere che la foto precedente deve essere caricata nella storia.

Se si vuole condividere un postÈ sufficiente caricare l’immagine o scattare la foto dalla fotocamera di Instagram, modificarla, aggiungere una descrizione e pubblicarla. Le immagini verranno salvate automaticamente nella galleria, anche se non dispongono di una connessione a Internet.

LEGGI  Elon Musk spera di impiantare il suo computer Neuralink all'interno di un cervello umano entro sei mesi

Dopo, devono caricare un storia con la foto che hanno indicando che è quella che si vuole pubblicare e aggiungendo anche il testo che si vuole far apparire nella descrizione della foto. Anche in questo caso, come per le storie, devono scaricarla in modo che il team di rete possa averla a portata di mano.

Se il post ha più di un’immagine -Se il post ha più immagini, cioè è un carosello, è necessario registrare lo schermo del cellulare e far scorrere le immagini nell’ordine che si preferisce per evitare confusione, poiché potrebbero essere fuori ordine quando vengono scaricate automaticamente da Instagram.

Concorrente OT 2023
Suzete, ex concorrente di OT, che dorme con il Pixel 8 Pro

Il team della rete vede tutte le foto che i concorrenti scattano con i loro cellulari.

Una volta che i concorrenti di OT 2023 hanno completato l’intero processo, non devono fare nient’altro. Le immagini che hanno pubblicato e salvato nella propria galleria vengono sincronizzate attraverso un’applicazione interna chiamata OT Synce probabilmente funziona perché i cellulari sono collegati a una rete Wi-Fi dedicata, disponibile solo per la sincronizzazione dei file.

Successivamente, le immagini vengono inviate a un computer centrale che il team di rete ha nel proprio reparto.e le pubblicano sui rispettivi account. Un dettaglio curioso è che l’applicazione OT Sync sincronizza ogni singola immagine che i concorrenti scattano o scaricano sul loro Pixel 8 Pro. Pertanto, ogni foto o video che scattano raggiunge il team di OT 2023. Anche se vengono cancellate in un secondo momento, rimangono comunque memorizzate sui server.

Se uno dei vincitori ha scaricato un storia con l’obiettivo di caricarla, , ma alla fine non vuole pubblicarloè necessario riscaricare la storia inserendo il testo “cancella” o “non pubblicare”.

Belena Gaynor, responsabile delle reti di Operación Triunfo 2023, confermato ai concorrenti che il team non modifica nulla di ciò che pubblica.al di là di gravi errori di ortografia. Se hanno una richiesta speciale per uno dei post, ad esempio che il testo sia scritto tutto in minuscolo, devono indicarlo. Inoltre, trattandosi di profili professionali, non possono allegare canzoni a causa del copyright.

LEGGI  OpenAI e ChatGPT sono un'opportunità d'oro per Microsoft; ecco perché investirà così tanto.

Pubblicare TikToks è un po’ più complesso

Durante i primi giorni, i concorrenti di OT 2023 hanno avuto accesso a un account TikTok privato per poter registrare video direttamente dall’app.. Tuttavia, si sono resi conto che potevano vedere alcuni dei video caricati quando il team di rete utilizzava una rete Wi-Fi per pubblicare i contenuti dal cellulare; hanno dovuto cercare un’alternativa molto più complessa.

Ora, il trionfatore utilizzare CapCutun’applicazione di editing video, per registrare, modificare ed esportare i video TikTok nella galleria. Utilizzano poi le storie di Instagram come strumento di comunicazione. Cioè, devono creare un storia con tutto ciò che vogliono che appaia nel video, se vogliono emoji, testo nella descrizione, ecc.

Una volta creata la storia, devono salvarla nella galleria. In modo che il reparto networking sappia quale tiktok si abbina a quella descrizione, devono avviare una registrazione dello schermo, andare al video e lasciare che il video venga riprodotto interamente.In questo modo sanno di quale video si tratta, poiché è probabile che i concorrenti abbiano registrato un video simile in cui hanno commesso un errore. Poi, senza interrompere la registrazione dello schermo, devono andare alla storia scaricata e mostrarla per qualche secondo. Successivamente, la salvano in modo che si sincronizzi con il computer host e possono pubblicare il TikTok.

Si tratta, per ribadire, di un processo piuttosto complesso se si considera che esistono altre alternative in modo che i concorrenti possano comunicare con il team della rete e far sapere loro cosa vogliono caricare sui loro profili. Ad esempio, un’opzione più semplice sarebbe quella di utilizzare una chat interna attraverso piattaforme come Google Chat o Microsoft Teams, in modo che i concorrenti alleghino la foto e scrivano ciò che vogliono far apparire. È probabile, tuttavia, che la direzione dell’accademia abbia posto il veto su questa opzione per evitare che il team della rete chatti con i concorrenti.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *