Chi è l’idolo di Lionel Messi?

Scoprite chi è l’idolo calcistico di Lionel Messi e l’amicizia e i momenti condivisi con la persona che lo ha segnato ai suoi inizi nel calcio.

© Getty ImagesLionel Messi durante un’amichevole con la nazionale argentina.

Lionel Messi è diventato una delle più grandi figure calcistiche della storia e ha ispirato milioni di persone in tutto il mondo. Dal periodo in cui ha lavorato presso Barcellona fino ai giorni nostri con PSG e il Nazionale argentinail sette volte vincitore del Pallone d’Oro è diventato uno specchio per i giovani e persino per i calciatori professionisti con cui compete. Tuttavia, è diventato uno specchio per i giovani e persino per i calciatori professionisti con cui compete, l’attaccante ha anche un idolo in cui ha cercato di rispecchiarsi fin dall’infanzia..

Chi è l’idolo di Lionel Messi?

Come ha confessato in più di un’occasione, Messi considera Pablo Aimar il suo idolo. L’attaccante ha avuto l’opportunità di incontrare l’ex centrocampista il 18 dicembre 2004, quando hanno parlato dopo una partita tra il Barca, dove La Pulga stava muovendo i primi passi da professionista, e il Valencia, la squadra in cui El Payasito ha lasciato il segno per i posteri.

Dopo una breve conversazione, si scambiarono le maglie e Leo rimase con un ricordo indelebile. Mentre saliva alla ribalta internazionale, il giocatore nato a Rosario non ha perso l’occasione di esprimere pubblicamente la sua ammirazione per il giocatore cordobano.

Infatti, Messi gli ha dedicato un accorato messaggio dopo l’annuncio del ritiro di Aimar. “Si ritira un grande giocatore, uno dei miei idoli. Pablo Aimar, le auguro il meglio nella sua nuova tappa. Grazie per tutto quello che ci hai fatto godere con la tua magia”.ha scritto sui suoi social media a metà 2015.

L’amicizia tra Lionel Messi e Pablo Aimar

Il passare degli anni ha permesso Messi e Aimar hanno instaurato un rapporto grazie al fatto che coincidevano in modo ricorrente nella nazionale argentina.. In primo luogo, hanno condiviso le convocazioni quando erano entrambi calciatori e hanno anche fatto parte delle rose di tornei importanti, come la Coppa del Mondo 2006 in Germania e la Copa América 2007 in Venezuela.

Dopo qualche tempo, il calcio li ha riuniti di nuovo nella squadra nazionale, ma in un contesto diverso. Questo perché, dall’agosto 2018, l’ex centrocampista è stato uno degli assistenti di Lionel Scaloni in campo, mentre l’ex giocatore delle giovanili catalane guida la Scaloneta sul terreno di gioco..

Successi condivisi nella nazionale argentina

Per uno scherzo del destino, Messi e Aimar hanno condiviso e festeggiato i due titoli più recenti dell’Albiceleste.. Da un lato, hanno immortalato una foto insieme nello spogliatoio dello Stadio Maracana. dopo che la nazionale ha vinto la Copa America 2021 sconfiggendo in finale nientemeno che il Brasile padrone di casa, con Angel Di Maria che ha segnato il gol della vittoria.

In seguito, sono tornati a festeggiare il secondo trofeo vinto nell’era Scaloni: il Finalissima 2022L’Argentina ha battuto l’Italia per 3-0, con i gol di Di Maria, Lautaro Martinez e Paulo Dybala nella finale di Wembley, in Inghilterra.

LEGGI  Il sogno di Cristiano Ronaldo per la MLS prima o poi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *