analisi, opinione, prezzo e caratteristiche

Il DJI Avata 2 è il terzo drone FPV dell’azienda. La sua prima incursione, il DJI FPV lanciato nel marzo 2021, è un modello di drone ibrido che combinava le caratteristiche dei modelli consumer con il volo in prima persona. Si trattava di un prodotto grande e piuttosto potente. Ma nel 2022 hanno lanciato l’Avata, un prodotto più piccolo, della categoria cinewhoopappositamente realizzati per la registrazione video: sono un po’ più lenti, hanno protezioni per le eliche e una telecamera stabilizzata.

Il Avata è diventato uno dei modelli più popolari di DJI grazie alla sua versatilità, alle dimensioni, alle capacità e alla facilità di ingresso nel mondo FPV. Ora, con il Avata 2L’Avata 2 migliora molti aspetti del drone, include molta più tecnologia, soprattutto nei mirini, è ancora più piccolo, con più autonomia e più qualità nella sua fotocamera.

Dopo aver pilotato il drone, mi è chiaro che si tratta del prodotto più divertente e tecnologico che DJI abbia mai realizzato. Utilizzando il Avata 2 con il controllore RC Motion 3che simula un joystickIl joystick, che rileva i minimi movimenti della mano, è davvero fantastico. È così ben fatto, così sottile e così intuitivo per ogni gesto, che ci si abitua a usarlo in meno di cinque minuti.

Video di YouTube

Una fotocamera più capace e versatile nel DJI Avata 2

Il DJI Avata 2 Con 46 GB di memoria interna, vi è mai capitato di uscire in volo con il vostro drone e dimenticare la scheda microSD? Probabilmente sì, è successo anche a me. Con questa nuova versione del drone, questo problema appartiene al passato.

La telecamera, stabilizzata su due assi – ricordate, questo è un drone FPV. cinewhoop– ha le seguenti modalità di registrazione video:

  • 4K a 30, 50 e 60 fotogrammi al secondo
  • 2,7k a 30, 50, 60 e 120 fotogrammi al secondo
  • 1080p a 30, 50, 60 e 120 fotogrammi al secondo

Inoltre, il DJI Avata 2 supporta il profilo colore D-Log M fino a 10 bit. Ciò significa che è possibile registrare in formato ultrapiatto e poi applicare la gradazione/correzione del colore.

La fotocamera è stata migliorata rispetto alla versione precedente del drone. Ora ha un sensore d’immagine più grande. La fotocamera supergrandangolare da 12 MP è da 1/1,3 pollici e l’obiettivo ultra-grandangolare ha ora un angolo di visione fino a 155°.

Dal momento che il Avata 2 è un drone FPV cinewhoopla videocamera è stabilizzata su due assi, non su tre. Per mantenere la migliore qualità video possibile durante la registrazione, DJI incorpora due tecnologie di stabilizzazione. RockSteady – che è disponibile anche su DJI Action – rimuove il più possibile il jitter dell’immagine; e HorizonSteady che assicura che il video rimanga fisso sull’orizzonte.

La tecnologia dei DJI Goggles 3

DJI ha innovato parecchio nella Occhiali 3il visore FPV che accompagna il Avata 2. Ora è possibile fare passanteÈ un po’ rudimentale, ma è presente. In altre parole, ci sono telecamere davanti al mirino, in modo da poter vedere cosa si sta facendo senza doverle togliere, come in precedenza. Inoltre, è possibile sovrapporre il feed live dell’aereo allo stesso tempo.

Ma ciò che mi piace di più del nuovo Occhiali 3 è che, con il Mozione RC 3il nuovo joystick Il joystick di controllo FPV funziona anche come puntatore sullo schermo. È estremamente intuitivo e comodo e consente di selezionare le impostazioni della telecamera, del drone e del mirino con un semplice gesto della mano. E funziona davvero come per magia. Se il Avata 2 è in volo, è possibile fermarlo a mezz’aria e cambiare la modalità di controllo dell’aereo. joystick per il puntatore dell’interfaccia grafica del visualizzatore.

DJI ha lavorato anche sui display micro-OLED dei visori. Goggles 3che sono micro-OLED con un display migliorato a 10 bit e una frequenza di aggiornamento fino a 100 Hz. Offre la regolazione delle diottrie e la modifica della distanza tra gli occhi è piuttosto semplice, grazie ai piccoli comandi posti sul fondo del dispositivo.

Adatta il tuo Occhiali 3 è semplice, ma come qualsiasi altro visore FPV o occhiali per la realtà virtuale/aumentata, dopo un’ora di utilizzo inizia a stancare, soprattutto sulla fronte e sul naso. È un problema che hanno tutti i prodotti di questo tipo e non è limitato a DJI. Sono comunque abbastanza leggeri, con la batteria posizionata sul retro della testa per non far gravare tutto il peso sulle visiere stesse. Una decisione intelligente da parte dell’azienda.

Infine, il nuovo DJI Goggles 3 e il Mozione RC 3 può essere utilizzato anche per il DJI Air 3 y Mini 4 Pro. È anche possibile accoppiare il Occhiali 3 con i controller tradizionali, come l’RC 2. Particolarmente utile per chi possiede già altri droni con questi controller.

Recensione approfondita del DJI Avata 2Recensione approfondita di DJI Avata 2

Prezzi del DJI Avata 2

Il DJI Avata 2 è ora in vendita e disponibile in varie confezioni:

  • Il bundle DJI Avata 2 Fly More, con batteria, ha un prezzo di 999 €. Comprende DJI Avata 2, DJI Goggles 3 e DJI RC Motion 3.
  • Il bundle DJI Avata 2 Fly More, con tre batterie, ha un prezzo di 1199 € e comprende il DJI Avata 2, i DJI Goggles 3, il DJI RC Motion 3, un hub di ricarica bidirezionale, due batterie supplementari e una borsa a tracolla.

Inoltre, DJI offre un set di filtri ND per la fotocamera del DJI Avata 2. Avata 2 che consiglio vivamente di acquistare, sia dall’azienda stessa che da filtri di altre marche. Il prezzo è 69 €.

Elaborazione .

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

LEGGI  GPT-5: cos'è, quando uscirà e quali sono le novità della nuova AI di OpenAI per ChatGPT?
Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *