Amazon presenta Q: ChatGPT diventa un concorrente agguerrito

Amazon ha già un’alternativa a ChatGPT, anche se in questo caso solo per le aziende. L’azienda ha annunciato durante la conferenza Amazon Web Services Reinvent a Las Vegas un chatbot dotato di intelligenza artificiale chiamato Q, progettato per facilitare le imprese che utilizzano i servizi dell’azienda e che potrebbe essere un concorrente agguerrito di OpenAI.

Amazon descrive Q è un assistente generativo alimentato dall’intelligenza artificiale e, a differenza di ChatGPT o del chatbot di Bing, che sono disponibili tramite una specifica piattaforma, questo potrà essere integrato nelle applicazioni di comunicazione sul posto di lavoro.come Slack o Salesforce.

Naturalmente, sarà disponibile anche sui diversi servizi Amazon Web Services (AWS), che permetterà ai dipendenti di di porre al chatbot qualsiasi domanda o funzionalità. Il chatbot di Amazon sarà anche in grado di connettersi a oltre 40 sistemi aziendali per aiutare gli sviluppatori e i lavoratori a svolgere i loro compiti.

Gli utenti aziendali (come marketer, responsabili di progetti e programmi, rappresentanti di vendita e altri) possono avere conversazioni individuali, risolvere problemi, generare contenuti, intraprendere azioni e altro ancora.

Anche Q, il chatbot con intelligenza artificiale di Amazon, fa più o meno le stesse cose di ChatGPT.

Q di Amazon potrebbe rivelarsi un particolarmente utile per i centri di assistenza clienti. Invece di passare il tempo a cercare le fonti di informazione o la politica aziendale per fornire una risposta all’utente, questi può chiedere direttamente al chatbot. Inoltre, l’IA tiene conto dei permessi di cui può disporre un utente che utilizza i servizi di Amazon associati alla propria azienda e non visualizza informazioni che vadano oltre.

Il chatbot di Amazon, dotato di intelligenza artificiale, svolge anche altre attività volte a semplificare il lavoro. Tra questi, scrivere un post su un blog, individuare o estrarre informazioni da file, scrivere e-mail, preparare agende di riunioni e altro ancora.

LEGGI  Google Drive lancia una funzione per recuperare i file eliminati

In tutti i casi, l’IA è in grado di fornire risposte personalizzate perché è alimentata da informazioni che non sono state raccolte. “utilizzando i dati e le competenze presenti negli archivi di informazioni, nel codice e nei sistemi aziendali”.dice Amazon. Questo potrebbe essere un colpo per OpenAI e ChatGPT, dato che l’azienda fondata da Jeff Bezos non solo dispone di molti capitali per sviluppare tali modelli, ma anche di molte risorse per addestrarli, dato che molti siti web, piattaforme e aziende fanno uso di AWS.

Amazon Q, lo ribadiamo, è un chatbot alimentato dall’intelligenza artificiale rivolto alle aziende, in quanto è disponibile solo tramite Amazon Web Services. Arriverà ufficialmente il 1° marzo 2024 a un prezzo che parte da 20 dollari per utente.. L’azienda, tuttavia, ne consente già l’utilizzo in versione di prova. Sarà disponibile gratuitamente fino al rilascio ufficiale, anche se con funzioni limitate.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *