Amazon porta Alexa negli hotel in Spagna

Amazon ha annunciato la disponibilità in Spagna di Alexa Smart Properties for Hospitalityun servizio già offerto dall’azienda negli Stati Uniti, che consente agli hotel di integrare Alexa nelle camere in modo che gli ospiti possano, tra l’altro, prenotare i servizi dell’hotel, come il servizio in camera, attraverso l’assistente.

Alexa Smart Properties for Hospitality, per il momento, è disponibile in alcuni hotel della catena NH, essendo l’NH Collection Barcelona Gran Hotel Calderón il primo a integrare questa soluzione. Le camere della struttura ricettiva dispongono ora di un Echo Show 8 che gli ospiti possono utilizzare per chiedere, ad esempio, come accedere alla rete Wi-Fi dell’hotel, ordinare i servizi in camera, richiedere il servizio di lavanderia o ordinare il servizio in camera. Si tratta quindi di un’alternativa molto più semplice e intuitiva al metodo tradizionale di utilizzo del telefono in camera.

La disponibilità di un Amazon Echo Show 8 nelle camere di alcuni hotel NH, inoltre, permette agli utenti di di utilizzare Alexa in modo simile a quello che fanno a casa. È quindi possibile chiedere il meteo, il percorso più veloce per raggiungere un sito turistico, chiedere di impostare una sveglia o riprodurre musica. In quest’ultimo caso, tuttavia, sarà possibile utilizzare solo la radio disponibile nell’assistente dell’azienda e non Amazon Music.

Ecco come appare l’Amazon Echo Show 8 nelle camere d’albergo NH.

Amazon Echo Show 8 con Alexa

Mentre l’Amazon Echo Show 8 di NH Hotels è esattamente lo stesso prodotto che qualsiasi utente può acquistare da Amazon, l’azienda ha modificato un elemento importante per migliorare l’esperienza Il nuovo sistema è stato modificato per migliorare l’esperienza d’uso degli ospiti e per offrire diverse misure di privacy.

LEGGI  Posso essere multato per aver guidato con il cappotto?

Per esempio, gli Echo Show 8 presenti nelle stanze hanno un’interfaccia personalizzata che può visualizzare informazioni rilevanti sui servizi dell’hotel.. Inoltre, come Amazon ha confermato in un briefing al quale ha potuto partecipare ipertestualeI dispositivi abilitati ad Alexa sono gestiti su larga scala. Questo, ad esempio, consente agli hotel di limitare il volume dei dispositivi Alexa da remoto, in modo che, ad esempio, possano essere utilizzati solo al 30% dopo una certa ora, per non disturbare gli altri ospiti con la musica.

Per quanto riguarda la privacy e la sicurezza degli ospiti, la fotocamera dell’Echo Show 8 è disattivata via software.. Gli utenti possono anche utilizzare la scheda fisica per nascondere la fotocamera, disattivare il microfono o spegnere completamente il dispositivo. Inoltre, gli account sui dispositivi sono completamente anonimi e Alexa non memorizza alcuna informazione sull’utente.

Un’integrazione di Alexa che farà un ulteriore passo avanti

Amazon Echo Show 8 nella camera d'albergo.Amazon Echo Show 8 nella camera d'albergo.

Amazon ha confermato che, in futuro, l’integrazione con Alexa negli hotel farà un ulteriore passo avanti con altri servizi e strumenti accessibili attraverso l’Amazon Echo Show 8. In particolare, si prevede di poter presto consentire agli utenti, ad esempio, di effettuare un checkout tardivo utilizzando solo la voce e in un secondo momento, controllare elementi come luci, riscaldamento o TV.

Anche i dipendenti dell’hotel potranno utilizzare Alexa per svolgere alcune attività in modo molto più rapido, oltre che per comunicare con la reception, ad esempio per comunicare che la camera è stata pulita o per segnalare eventuali guasti, danni, ecc.

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *