10 cose davvero utili da fare con Flipper Zero

Da quando Flipper Zero è stato lanciato come progetto Kickstarter, è diventato uno dei gadget più richiesti dagli appassionati di tecnologia. È un piccolo dispositivo che molti considerano già il loro coltellino svizzero per esplorare e smanettare. Il suo sito web lo definisce un multiutensile per geek che, grazie al suo design open sourcepuò fare quasi tutto.

E non c’è da stupirsi, visto che i suoi usi sono diversi e quasi infiniti. I video sui social network lo hanno reso popolare come un strumento per hackerperché la sua natura gli permette di compiere azioni che in alcuni casi possono superare i limiti della morale e del diritto.

Vale la pena notare che Flipper Zero è un dispositivo pienamente legale. venduto in decine di paesi del mondo. Tuttavia, ciò non significa che non sia un prodotto controverso, in quanto i diversi usi a cui è destinato possono essere illegali e, in molti casi, il loro potenziale può motivare l’esplorazione vicino alla linea rossa della legalità.

Detto questo, può anche essere utilizzato come uno strumento davvero prezioso, in grado di risolvere i problemi quotidiani senza investire in hardware dedicati e con un tono didattico di grande potenzialità. Quindi, vi racconteremo 10 cose utili che potete fare con Flipper Zero:

Controllare la batteria del telecomando dell’auto

Il dispositivo è dotato di un sensore in grado di catturare ed emettere impulsi a radiofrequenza. Questa capacità può essere usata per molti scopi, ma uno dei più utili è quello di verificare se la chiave dell’auto ha una batteria. È sufficiente entrare in modalità RF, premere il pulsante di sblocco dell’auto e vedere se sullo schermo viene visualizzato un impulso. Se non viene visualizzato nulla, significa che è necessario sostituire la batteria del telecomando.

Flipper Zero come telecomando universale

Naturalmente, ha anche un sensore a infrarossi in modo da poter controllare quasi tutti i dispositivi. Se è dotato di un telecomando, probabilmente è possibile azionarlo da Flipper Zero. Si tratta di televisori, proiettori, lettori musicali, monitor, condizionatori d’aria e molto altro. Inoltre, grazie alla sua memoria, è possibile memorizzare un numero infinito di dispositivi.

LEGGI  Gli hacker fanno sì che il browser di iPhone e iPad riveli le vostre password

Emissione e clonazione di carte NFC con Flipper Zero

Tra i suoi sensori spicca anche l’NFC. Se si dispone di carte o tag con questo protocollo è possibile avvicinare il Flipper Zero e clonarli in pochi secondi.. Una volta memorizzati nel dispositivo, è sufficiente trasmettere la loro frequenza e altre sezioni possono leggerla. Si tratta di un sistema che viene utilizzato in molte cose, quindi è il limite è quasi inesistente.

Pinna Zero NFC

Controllo remoto di un computer

Il Flipper Zero non è utile solo in modalità wireless, ma può essere sfruttato anche grazie alla sua USB C. È possibile collegarlo a un computer per consentire l’uso remoto del dispositivo.. Il dispositivo crea un collegamento diretto che non richiede un software specifico, come TeamViewer, per controllarlo con uno smartphone o un altro PC a distanza.

Scansione delle reti e controllo della loro sicurezza

Tornando al wireless, il Flipper è in grado di rilevare il WiFi intorno a sé in modo molto efficace. La modalità specifica consente di sapere quali connessioni sono nelle vicinanze, la loro potenza, i canali su cui trasmettono e molto altro ancora. E non si ferma solo all’analisi preliminare, ma ha anche una funzione di funzione per determinare se le reti sono sufficientemente sicure.. È molto utile quando si ha bisogno di Internet in un aeroporto, ad esempio.

Interagire con la domotica

Tornando al controllo dei dispositivi, questo Flipper Zero ha la capacità di di connettersi alla rete di automazione domestica per controllare gli elettrodomestici.. Tutti coloro che non utilizzano reti IR o RF, ma utilizzano Alexa, Google Assistant o Apple Home, possono interagire con esso. Una semplice configurazione è sufficiente per spegnere le luci, alzare le tende o attivare il riscaldamento.

LEGGI  Cosa è successo a Threads, il concorrente X che ha sedotto alla nascita e matura in un pericoloso silenzio?

Identificare gli animali domestici smarriti con Flipper Zero

Stranamente, tenendo Flipper Zero vicino al collo di un cane o di un gatto è possibile sapere se ha un chip di identificazione. Poi, con il numero visualizzato sullo schermo, si può andare sul sito web del REIACInseritelo e vedrete i dati di contatto per localizzare il proprietario. Il tutto in pochi secondi e senza dover trasportare l’animale in una clinica veterinaria.

Formattazione delle chiavette USB

Tornando alla tecnologia pura, questo dispositivo è anche in grado di cancellare le chiavette USB e formattarle in pochi secondi. È possibile installare uno degli script creati dalla comunità, selezionare il protocollo di formattazione e inserire la chiavetta per cancellarla completamente senza doverla collegare a un PC. Inoltre, grazie alla natura di Flipper Zero, la maggior parte dei programmi dannosi verrà cancellata. senza intaccare il dispositivo.

Hardware per l’autenticazione in due fasi

Infine, è il momento di parlare dell’autenticazione in due fasi. Molti servizi attuali consentono la doppia conferma dell’identità da un dispositivo fisico.che anche Flipper Zero supporta. È facile impostarlo in modo che quando si vuole accedere, ad esempio, al proprio conto Binance, lo si possa fare solo se lo si collega al PC.

Se Flipper Zero vi ha convinto e volete acquistarlo, non lasciatevi ingannare dalle sue dimensioni ridotte e dallo schermo a bassa risoluzione, il suo prezzo non è affatto economico. Nella sito web ufficiale costo 165 euro.

Elaborazione .

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *