Digital Financial Officer

Mercato

IPO: crescita debole in Europa

Andamento incerto per le IPO europee. Secondo l’ultima analisi IPO Watch Europe di PwC nei primi mesi del 2017 le nuove quotazioni non sono cresciute di molto e la raccolta si è mantenuta sul segno meno.

Lo scenario delle IPO europee

Le 53 IPO europee nel primo trimestre del 2017 hanno raccolto 4,5 miliardi, con un incremento di solo un miliardo (+28%) rispetto ai 3,5 miliardi raccolti dalle 50 IPO nello stesso periodo del 2016. Rispetto al quarto trimestre dell’anno scorso lo scenario è più critico: a confronto con una raccolta di 9,6 miliardi di euro da parte delle 68 IPO europee si assiste a un decremento del -53%. Il settore più dinamico rimane quello finanziario, che rappresenta il 45% della raccolta totale europea delle nuove quotazioni, seguito dal settore industriale (38%) ed healthcare (12%).

Le migliori performance in Borsa in Europa

La Borsa di Londra è stata la più attiva nel primo trimestre 2017, con 20 IPO che hanno raccolto 1,8 miliardi di sterline, in linea con il corrispondente periodo del 2016. Oltre a Londra, le due maggiori IPO in Europa sono state sulla Borsa spagnola: Prosegur Cash con un valore di 750 milioni di euro e Neinor Homes con 709 milioni. Il mercato spagnolo si avvia infatti verso un miglioramento del quadro economico e una maggiore stabilità politica.

Le IPO nel nostro Paese

In Italia invece? Il primo trimestre 2017 ha rispettato le previsioni di fine 2016, registrando una sola IPO sul mercato regolamentato italiano. È la conseguenza di uno scenario politico ancora incerto e un quadro economico che stenta a decollare. Ci si aspetta infatti anche per il secondo trimestre un andamento debole delle IPO.

Le ultime notizie su: IPO, PwC

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.