Digital Financial Officer

Credito

FEI e BPSA insieme per finanziare i microimprenditori

10 milioni di euro per 650 microimprenditori. Sono i numeri dell’accordo siglato tra il Fondo europeo per gli investimenti (FEI) e la Banca Popolare Sant'Angelo (BPSA) per finanziare le micro imprese italiane nei prossimi 5 anni.

L’offerta firmata BPSA

L’accordo è parte del programma dell'UE per l'occupazione e l'innovazione sociale (EaSI) in collaborazione con il Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS). I piccoli imprenditori potranno richiedere prestiti a un tasso di interesse ridotto, fornendo minori garanzie reali. BPSA, con un focus particolare sull’economia siciliana, darà inoltre la priorità alle donne, ai giovani e alle startup.

Il ruolo del FEI

I finanziamenti si possono richiedere in filiale. Come previsto dal programma dell’UE, il FEI non fornisce infatti sostegno finanziario diretto alle imprese, ma collabora con intermediari finanziari locali, come istituti microfinanziari, di finanza sociale e banche attive in tutta l'UE e in altri Paesi che partecipano al programma EaSI.

Il programma EaSI

EaSI mira a sostenere l’occupazione lottando contro l'esclusione sociale e la povertà. Ha l’obiettivo in particolare di migliorare l'accesso al microcredito, cioè i prestiti fino a 25mila euro. Ma la Commissione Europea punta anche a sostenere l'imprenditoria sociale: sono previsti investimenti fino a 500mila euro, a fronte di un plafond che passerà da 193 milioni a circa 1 miliardo di euro.

Le ultime notizie su: BPSA, FEI

Altri articoli dello stesso argomento

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.