Digital Financial Officer

Aziende

Cibo e vino. Crescita record per i prodotti DOP

Il Food & Wine italiano sulla cresta dell’onda. Il nostro Paese conserva ancora una volta il primato per le produzioni certificate DOP, IGP e STG. In particolare per il vino e il cibo, che vantano un patrimonio da 15 miliardi (+6% a/a).

DOP e IGP: l’11% dell’industria alimentare

Sono i numeri del Rapporto Ismea-Qualivita 2017, presentati dal Ministro Maurizio Martina a Roma il 23 gennaio. Le Indicazioni Geografiche registrate a livello europeo sono 818, con esportazioni dal valore di 8,4 miliardi. I marchi DOP e IGP, inoltre, pesano per l’11% sull’industria alimentare italiana e per il 22% sull’export agroalimentare nazionale. Sotto i riflettori in particolare il settore del food e il vino, che contano anche incrementi delle vendite in attraverso la GDO: rispettivamente del 5,6% e dell’1,8%.

ISMEA.jpg

Il comparto Wine corre più veloce del Food

Il Food, che nel 2016 conta 83.695 operatori (+5% sul 2015), conta su una produzione dal valore di 6,6 miliardi e di 13,6 miliardi nel consumo, con una crescita del 3% sul 2015 ed esportazioni in crescita del +4,4%. Il comparto Wine vale invece di più in termini di produzione (8,2 miliardi di euro), in crescita del 7,8%, sfiorando i 5 miliardi di valore per quanto riguarda l’export.

264 i Consorzi di tutela

Si tratta di un trend guidato dall’intero sistema di certificazione. Sono 264 i Consorzi di tutela riconosciuti dal Mipaaf e oltre 10mila gli interventi annui effettuati dagli Organismi di controllo pubblici. Sono state invece 4 le nuove registrazione del 2017 in Italia, 46 in tutta Europa.

Il nord est leader nell’agroalimentare

A livello regionale sono le aree del Nord-Est quelle in cui si conta il valore maggiore in termini di prodotti DOP e IGP (58% per il valore del Food e 56% per il valore del Wine), per non parlare della “Food Valley” emiliana e del “sistema Prosecco” veneto-friulano. Parma resta leader nell’agroalimentare, ma si distinguono anche Mantova, Verona, Treviso e Siena.

Le ultime notizie su: Export, Agroalimentare

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.