Digital Financial Officer

Aziende

GDPR. Oltre la metà delle aziende non ha un piano

All’entrata in vigore del GDPR manca poco ma la strada per essere pronti è ancora lunga. Il 55% delle aziende non ha infatti un piano strutturato per adeguarsi al regolamento. Lo dice una recente indagine di SAS. 

Solo il 45% delle aziende è pronto

La scadenza per adeguarsi al GDPR è fissata a maggio 2018 ma a oggi solo il 45% delle aziende italiane è davvero pronta. Un dato che si spiega anche con la scarsa informazione: più della metà delle imprese (il 58%) sostiene di non essere del tutto a conoscenza delle conseguenze cui si va incontro se non si rispettano i requisiti. C’è infatti un 42% dei manager intervistati che, pur riconoscendo che il GDPR avrà un impatto importante sulla propria azienda, non sa bene di che impatto si tratti. Ovviamente le aziende più grandi (con più di 5mila dipendenti) sono più pronte: qui il 54% dei manager è pienamente consapevole dell’impatto della nuova normativa. Nelle realtà più piccole il dato si ferma al 37%.

Anche i più preparati hanno dei dubbi

Anche le realtà con in mano un piano non possono però dirsi pronte del tutto: di queste solo il 66% ritiene che la strategia sarà in grado di soddisfare appieno i requisiti di conformità. Molti degli intervistati ammettono del resto di non sapere come determinare la conformità in ambito GDPR. Per questo c’è chi si affida anche a servizi di consulenza esterna: per ora non si tratta di molte imprese (il 24%) ma i numeri sono in crescita.

Le preoccupazioni dei manager

Ma cosa preoccupa maggiormente le aziende? Al primo posto ci sono le difficoltà nella ricerca dei dati personali all’interno dei database: per il 48% degli intervistati si tratta ancora di una vera e propria sfida. Il 58% afferma inoltre di avere problemi con la portabilità dei dati e il diritto di cancellazione degli stessi da parte degli utenti.

I vantaggi del GDPR

I manager sono però in gran parte d’accordo sui vantaggi del GDPR. Per il 71% delle aziende il regolamento porterà un miglioramento nell’ambito della gestione dei dati, per il 37% a migliorare saranno le capacità informatiche aziendali e per il 30% salirà di livello anche l’immagine dell’azienda.

Le ultime notizie su: GDPR, SAS

Questo sito utilizza i cookie di navigazione e di profilazione pubblicitaria, anche di terze parti.
Puoi disattivare i cookie dal tuo browser. Proseguendo la navigazione, accetti l'uso dei cookie.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.