OpenAI è ancora una volta davanti a Google con la sua nuova analisi dei dati in ChatGPT

Questa settimana OpenAI ha presentato i suoi nuovi prodotti più potenti. GPT-4o e il suo nuovo sistema conversazionale sono stati i protagonisti dell’evento speciale. Tuttavia, non è l’unica novità della settimana, e dopo il Google I/O, l’azienda non vuole perdere forza negli ambienti aziendali, quindi ha colto l’occasione per presentare il suo nuovo sistema di analisi dei documentiuna chiara risposta di OpenAI a alcune delle nuove opzioni Gemini di Google.

Il sistema di analisi di OpenAI consente di interagire con tabelle e grafici e di aggiungerli ai file ChatGPT, direttamente da Google Drive e Microsoft OneDrivee, ancora una volta, superando Google in uno dei suoi punti di forza: il Workspace. D’ora in poi potremo interagire con i nostri file Drive (e OneDrive) all’interno dei servizi OpenAI in modo completamente trasparente.

E di che tipo di documenti stiamo parlando? ChatGPT è ora in grado di comprendere il contenuto dei file di Fogli, Documenti, Diapositive di Google e file di Microsoft Excel, Word e PowerPoint.in modo più approfondito e, soprattutto, più veloce.

Al momento questa funzionalità si limita all’analisi del contenuto dei documenti, insieme alla possibilità di integrare questi file nel flusso di lavoro di OpenAI. Consente di utilizzare il contenuto dei documenti per generare e interagire con tabelle e grafici in una nuova vista espandibile e permette di scaricarli per utilizzarli in presentazioni e documenti.

Tuttavia, l’analisi dei dati OpenAI non è una funzione gratuita. I miglioramenti dell’analisi dei dati saranno disponibili solo nel nostro nuovo modello di punta, GPT-4o, per gli utenti ChatGPT Plus, Team ed Enterprise. Il rilascio è previsto a scaglioni nelle prossime settimane.

LEGGI  Android 15 per i telefoni Xiaomi: 22 modelli confermati ufficialmente

Come funziona l’analisi dei dati OpenAI

Immagine OpenAI

Il funzionamento, dal punto di vista dell’utente, è piuttosto semplice e opera la sua magia dietro le quinte. Una volta caricati uno o più file di dati, da Drive o OneDrive, ChatGPT analizza i dati utilizzando Python. Permette di, anche di manipolare i set di dati a piacimento.. Ad esempio, unendo e pulendo grandi insiemi, creando grafici e scoprendo informazioni preziose.

Pertanto, quando l’utente aggiunge un set di dati, indipendentemente dal tipo di file, ChatGPT crea una tabella interattiva che può essere espansa a schermo intero per per vedere gli aggiornamenti in tempo reale durante l’analisi.

Secondo l’azienda, questa nuova funzionalità consente agli utenti meno esperti di eseguire analisi approfondite e, allo stesso tempo, fa risparmiare tempo agli esperti nelle attività di pulizia dei dati di routine o nella generazione di grafici e diagrammi. Ad esempio, è possibile chiedere a ChatGPT di combinare i fogli di calcolo delle spese mensili e generare una tabella pivot classificata per tipo di spesa. Secondo OpenAI, questa nuova funzione si basa sulla capacità di ChatGPT di comprendere insiemi di dati completi e di completare compiti in linguaggio naturale.

Elaborazione…

Hai finito! Ora siete iscritti

Si è verificato un errore, aggiornare la pagina e riprovare.

Anche in Hipertextual:

Antonio
WRITTEN BY

Antonio

Ciao, mi chiamo Antonio. Sono uno scrittore di DFO Media e la mia passione è esplorare l'intersezione tra sport e tecnologia. Attraverso i miei scritti, svelo le innovazioni che stanno plasmando il futuro dello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *